Ultimora

Clément Chéroux nominato direttore del dipartimento di fotografia al Sfmoma

Non dobbiamo stupirci poi più di tanto, del resto la Francia è la nazione che ha visto nascere la fotografia e che forse più di tutte le altre ha sempre cercato di darle uno statuto autonomo rispetto alla pittura. Sembra che sia proprio la storia allora a scegliere come successore di Sandra Phillips alla guida del dipartimento di fotografia del San Francisco Museum of Modern Art, un francese, non certo uno sconosciuto: Clément Chéroux. E così la nazione di Nadar si ritrova a dirigere due dei più importantoi istituti al mondo dell’arte contemporanea perché se Chéroux a gennaio volerà a San Francisco un suo compatriota è già a New York, precisamente al Moma e sempre nel dipartimento di fotografia: Quentin Bajac. Entrambi hanno condiviso, prima Bajac e poi Chéroux, la direzione dedicata alla settima arte del Centro Pompidou. Chéroux che lascerà il Beaubourg solo il prossimo anno ha intenzione di portare oltreoceano una grande retrospettiva dedicata a uno degli autori simboli della fotografia statunitense Walker Evans del quale è già prevista una mostra anche nel suo Pompidou per la prossima primavera. Autore di numerosi saggi, non tutti tradotti in italiano, Chéroux in passato è stato anche insegnante e direttore della rivista Etudes photographiques. Info: www.sfmoma.org

Commenti