Ultimora

Spazio Cima inaugura una rassegna dedicata a Shakespeare. Si parte con Ottavio Marino

Il 14 giugno inaugura a Spazio Cima, il suggestivo spazio per l’arte nel quartiere Coppedè di Roma, la mostra fotografica di Ottavio Marino, dedicata alla reinterpretazione della storia di Romeo e Giulietta, nel quattrocentesimo anniversario della morte del grande drammaturgo inglese William Shakespeare. La mostra si intitola, non a caso, Romeo & Juliet e apre una rassegna della durata di cinque giorni dedicata al Bardo. Le fotografie di Marino rivisitano in ottica moderna la tragedia dei due innamorati veronesi, interpretati, negli scatti, dai due ballerini Francesco Rodirosso e Andrea Delia. Ciò che rende particolarmente suggestive le fotografie è il gioco di luci e ombre che restituiscono potenza tragica e profondità drammatica alla storia. La serata prevede la presentazione del libro L’immagine femminile in Shakespeare, di Paolo Randazzo, intervallata dalla performance che rende omaggio alle donne shakespeariane, di cui protagoniste sono le attrici Maria Chiara Centorami, Cristina Cirilli, Daniela Ioia e Manola Rotunno. Nelle serate successive si alternano proiezioni di cortometraggi ispirati alle opere di Shakespeare e, per concludere il programma, sabato 18 giugno si svolge il party conclusivo.
Info e programma: www.spaziocima.it

 

Commenti