Ultimora

Rubate cinque tele di Bacon, è uno dei più grandi furti della storia della Spagna

“Una casa signorile in un quartiere tranquillo del centro di Madrid è stata scenario del più grande furto di arte contemporanea mai avvenuto in Spagna negli ultimi dieci anni”, è con questa frase che il quotidiano El Paìs annuncia la sparizione di cinque tele di Francis Bacon, celebre pittore morto nel 1992 a Madrid, di proprietà di tale J. C. B, amico cinquantenne del pittore. Un bottino del valore di almeno 30 milioni di euro, secondo le stime fatte, per un colpo architettato da professionisti con maestria, senza rumore, in una delle zone più sicure e sorvegliate della capitale spagnola, vicino Plaza de la Encarnación a pochi passi dal Senato. Il furto, sebbene sia avvenuto a giugno è stato reso pubblico solo questi giorni, ma vi è completa discrezione sul fornire dettagli da parte degli investigatori e del proprietario. Gli agenti di polizia responsabili del Patrimonio storico da diversi mesi stanno cercando i quadri in Spagna e all’estero (aumentando la sorveglianza ad Arco Madrid) ma al momento non ci sono ancora notizie positive e nessuna traccia, ma sospettano che le opere si trovino fuori dal paese.

 

Commenti