Ultimora

I numeri dei musei francesi nel 2015

Con 700 mila visitatori in meno in due anni, il Pompidou registra un calo delle frequentazioni che contrasta con gli altri musei parigini. Per il 2015 il Beaubourg registra poco più che tre milioni di biglietti strappati con un abbassamento dell’11,33 per cento rispetto all’anno precedente che a sua volta registrava un calo rispetto al 2013. Meno ingressi anche per gli attentanti che certo non hanno aiutato al turismo francese in generale e parigino in particolare. È infatti il periodo subito dopo il 13 novembre che ha segnato la curva più bassa di tutto l’anno con un meno 50 per cento di visitatori rispetto alla media. E basta dare un’occhiata alle mostre proposte per vedere quanto il programma ha sempre mantenuto un ottimo livello e una buon successo di pubblico, si è passati da Jeff Koons ad Anselm Kiefer con una mostra ancora in corso ed è sempre nel 2015 che la struttura realizzata da Renzo Piano ha aperto anche una sua succursale a Malaga. Ma evidentemente non è ancora abbastanza se contiamo che il Louvre nel 2015 ha registrato oltre nove milioni di visitatori, è anche il museo più visitato al mondo, mentre l’Orsay supera il Pompidou per quasi mezzo milione di visitatori.

 

 

Commenti