Ultimora

Pirri firma la Giornata del Contemporaneo, tra gli eventi una rassegna video al Marca

Quest’anno è Alfredo Pirri la firma dell’immagine guida per l’Undicesima Giornata del Contemporaneo, la manifestazione organizzata ogni anno da Amaci, l’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani. Piedi nudi, maschili, solidi, ben piantati, che calpestano la celebre superficie specchiata di Pirri, Passi, l’opera che da anni accompagna il nome dell’artista. La data scelta per aprire gratuitamente le porte dei 26 musei italiani dell’associazione è il 10 ottobre, giornata in cui saranno promosse un migliaio di attività in tutta Italia per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Per l’occasione, il Museo Marca di Catanzaro promuove una serata-evento, a cura di Simona Caramia in collaborazione con Denise Melfi, patrocinata dall’Accademia di Belle Arti di Catanzaro. Una rassegna video, intitolata Duplice-Mente…De-Costruire, che riflette sulla possibilità di applicare il concetto di decostruzione derridiana all’arte contemporanea, partendo dalla selezione mirata di alcuni artisti che vivono lo stato di decostruzione come scelta estetica radicata. Ma ancor di più, la rassegna video vede coinvolte coppie d’arte, il cui lavoro parte da un confronto dialettico, che si alimenta del dialogo e dello scambio costante d’idee. Alla fine della rassegna l’arte visiva lascia posto alla sola musica elettronica, con una music live performance di Skg negli spazi del Museo. Info: www.amaci.org

Commenti