Ultimora

In principio era il volto, inaugura la personale di Tiziana Cera Rosco

In principio era il volto, la personale di Tiziana Cera Rosco, inaugura la stagione espositiva della Mondriansuite Gallery ed è la prima esposizione della rassegna DUENDE//l’oscura energia dei corpi a cura di Lori Adragna cui parteciperanno anche Ginevra Napoleoni & Massimiliano Siccardi e Francesca Romana Pinzari. Sono tutti artisti e performer e si misurano con il pubblico attraverso uno scambio di energia in cui corpo ed inconscio agiscono nella direzione di una volontà di comunicazione profonda. In principio era il volto si ispira all’incipit del Vangelo di Giovanni “in principio era il verbo e il verbo era presso Dio e il verbo era Dio”, che riflette l’interesse dell’artista per le Sacre Scritture e la Natura, e collima con la sensibilità di Cera Rosco che vede nel volto una sorta di imprendibilità. Uno dei cardini del suo lavoro è la volontà di specificare le ripercussioni del viso sul corpo. Le impronte su se stessa sono protagoniste di autoscatti sempre diversi come sempre originali sono tali tracce. Ci sono fotografie in cui l’interazione fra volto e corpo non è possibile, o altre in cui l’artista si misura con i manichini o altre in cui plastiche e corde intervengono come scudi sul viso, o calchi di bende e gesso, o opere con piccoli specchi e plastiche bombate in cui però il volto non si può riflettere. Presenti anche le performance Patientia, Abluzione e Medulla. Durante l’inaugurazione l’esecuzione della live performance Butterfly. Dal 3 al 19 settembre 2015 Mondriansuite Gallery via dei Piceni 43, Roma.

Commenti