Ultimora

Caso Castello di Rivoli: troppo caldo, opere a rischio. Aperta indagine

Temperature di 30 gradi, umidità del 38% e ricambio dell’aria pressoché nullo. Sono i rilievi che sarebbero emersi da un sopralluogo dell’Asl nelle sale espositive del Castello di Rivoli, sede del museo di arte contemporanea, compiuto a seguito di un esposto presentato in procura da alcuni addetti che prestano servizio nella struttura. Dall’esame della documentazione sarebbe, inoltre, emerso che nel documento di valutazione dei rischi del museo non sarebbe contemplato il mancato ricambio dell’aria. La documentazione è ora sul tavolo del pm Raffaele Guariniello.

Commenti