Arte contemporanea, due sculture installate alla stazione Rho-Fiera

Milano

L’arte contemporanea entra nella MM di Milano: sono state inaugurate ufficialmente due sculture alla stazione metropolitana di Rho-Fiera, vincitrici della seconda edizione di arte sotto Milano, iniziativa organizzata da Accademia Belle Arti di Brera insieme a MM, Expo e RFI. Le sculture premiate sono Istanti di Antonio Gramegna (Premio MM) e Cartografie immaginarie di Veronica Menna (Premio Expo). Sono state installate permanentemente nella stazione della metropolitana di Rho-Fiera. «La metropolitana è un luogo di passaggio dove le persone sono di corsa e non osservano più di tanto ciò che le circonda. Ho voluto quindi creare un’opera che, cambiando al passaggio dell’uomo, rendesse lo spettatore partecipe, anche solo per un istante», ha spiegato Antonio Gramegna, laureato in Design all’Accademia di Brera e laureando della specialistica in Scultura. La sua opera, Istanti, è composta da piastrelle rosse e gialle di plexiglass, acciaio e ferro, che i passanti possono liberamente girare per creare immagini sempre diverse tra loro.