Ultimora

Shepard Fairey, in arte Obey, fermato all’aeroporto e arrestato per atti vandalici

Shepard Fairey, l’artista conosciuto in tutto il mondo come Obey e autore del manifesto Hope, divenuto celebre durante la campagna elettorale del presidente Barack Obama nel 2008 e attualmente protagonista di una grande mostra al Cac di Malaga, è stato arrestato a Los Angeles mentre l’artista era all’aeroporto di ritorno negli Usa dopo un viaggio in Europa. L’accusa è quella di atti vandalici su 14 edifici di Detroit, di cui due di proprietà del comune. Dopo l’arresto, tuttavia, lo street artist è stato rilasciato perché la contea della città di Detroit non effettua l’estradizione per reati minori. Scrive il sito di Repubblica che “le accuse che pendono su Fairey prevedono una pena fino a cinque anni di prigione e una multa di tre volte superiore al danno monetario causato, che in questo caso è compreso tra i mille e i 20 mila dollari”.

Commenti