La Gioconda diventa digitale e il ritratto prende vita

Parigi

Il Paris Internet and Multimedia Institute ha sviluppato un sistema di intelligenza artificiale per animare il volto della Gioconda. Secondo Florent Aziosmanof, fra i primi a lavorare al progetto, finalmente il volto della Monna Lisa risponde ai desideri di Leonardo da Vinci che nel fare il ritratto tentava di realizzare un dipinto vivo. Il quadro digitale è infatti equipaggiato da strumenti simili a quelli dei videogiochi che permettono un’interazione con il pubblico che viene seguito dagli occhi della Gioconda. Il volto digitale inoltre cambia espressione anche in base anche al suo umore, almeno così assicura Jean-Claude Heudin direttore del progetto. Se il dipinto originale è ospitato al Louvre, questa versione tecnologica invece acquistabile privatamente ed è disponibile in vari formati a partire da un centinaio di euro. «È prima di tutto un progetto artistico – assicura Aziosmanof – e non per uso commerciale, ma volevamo creare un dipinto economico accessibile anche per i turisti da portare a casa come souvenir». Info: www.telegraph.co.uk