Ultimora

L’area vesuviana protagonista di una mostra imponente che esalta l’arte italiana

Fino al 2 novembre prossimo è visibile al Museo archeologico di Napoli e nell’anfiteatro di Pompei la mostra Pompei e l’Europa 1748-1943, il progetto, promosso anche da Expo, che presenta un corpus di testimonianze che esprimono un’attinenza con la città di Pompei e con la drammatica eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Nel salone della Meridiana del Museo archeologico di Napoli sono esposti 200 lavori, arrivati da musei italiani e stranieri. Nell’anfiteatro di Pompei, sotto una piramide appositamente realizzata, è stata allestita, invece, la sezione Rapiti alla morte con l’esposizione di 20 calchi, testimonianza di quanto avvenuto nei giorni dell’eruzione del 79 d.C. E ancora, una selezione di scatti: foto che parlano del sito archeologico dell’area vesuviana. L’allestimento è stato affidato all’architetto Francesco Venezia.

Commenti