Ultimora

Il museo egizio apre le porte ad Alberto Angela con un nuovo programma su Rai 1

Una serata speciale quella del 28 maggio che accompagnerà gli spettatori di Rai 1 alle 21:15 a esplorare le sale del Museo Egizio. Proprio come in Una notte al museo, il film interpretato da Ben Stiller e ambientato al Museo di Storia Naturale di New York, questa volta sarà l’attore Alessio Boni a fare da guardiano del museo torinese, mentre Alberto Angela avrà il ruolo di guidare il pubblico in quello che è uno dei musei egiziani più importanti a livello internazionale. Con la complicità del direttore del museo Christian Greco e di un gruppo di ricercatori al lavoro anche di notte, si potranno osservare in un laboratorio particolari inconsueti della vita e della civiltà degli Egizi, come le parrucche, le vesti pieghettate, i sandali infradito, il trucco per il viso e per gli occhi e soprattutto gioielli e amuleti. Per questo viaggio, Angela non sarà solo, ma di volta in volta sarà affiancato da personaggi che lo aiuteranno nell’approfondire aspetti della civiltà: il navigatore Giovanni Soldini che parlerà delle imbarcazioni degli Egizi; il matematico Piergiorgio Odifreddi che racconterà la nascita della matematica e della geometria; la costumista premio Oscar Gabriella Pescucci che farà osservare le molte singolarità dell’abbigliamento, la storica Eva Cantarella che parlerà di amore e sesso nell’antico Egitto; il Maestro Riccardo Muti, il direttore d’orchestra italiano più famoso al mondo, che racconterà la straordinaria storia dell’Aida; il Prof. Umberto Veronesi che partendo dal sogno della vita eterna degli Egizi, suggerirà come invecchiare nel modo migliore. «Per oltre vent’anni abbiamo filmato di notte nei musei più importanti del mondo – ha spiegato Angela – È l’unico momento possibile per filmare le sale vuote o i reperti preziosi fuori dalle vetrine perché non ci sono visitatori. Ma di notte il Museo cambia volto. Il Museo sembra quasi mostrarvi e offrirvi i suoi tesori in un’atmosfera di intimità». Per guardare le repliche in streaming di Una notte al museo egizio basta cliccare qui o scaricare l’applicazione gratuita Rai.tv che vi permetterà di usufruire sul servizio anche su smartphone, ipad e tablet.

Commenti