Ultimora

Fabrizio Plessi presenta Digital Wall nella sede di nella sede di Banca Generali Private Banking

A Milano, nella sede di Banca Generali Private Banking, in Piazza Sant’Alessandro, Fabrizio Plessi presenta in anteprima assoluta, dal 21 maggio al 30 settembre, una mostra che rappresenta una svolta nel suo lavoro. L’artista di origine emiliana, chiamato di recente a realizzare una serie di opere per la celebrazione del 50esimo compleanno dell’agenzia Adnkronos, apre definitivamente le porte all’immateriale, con questa rassegna intitolata Digital Wall. Un’esposizione che riempie lo spazio con grandi muri digitali che percorrono le pareti degli spazi della banca milanese. Gli schermi, installati in senso verticale, saranno montati come grandi mosaici e rimanderanno filmati appartenenti alla sua cifra espressiva più tipica, legata ai temi dell’acqua, del fuoco, della lava. Un’immaterialità che quindi rimane in qualche modo legata profondamente alla materia, che sembra pulsare vita, pronta per uscire dal supporto video. Senza teatralità, senza artifici, lo schermo viene spogliato di ogni struttura per apparire in purezza, e presentare al pubblico tutto il fascino del miracolo della contemporaneità, analizzata nei suoi argomenti più attuali. «Siamo felici e onorati di ospitare nella nostra sedeun artista di fama mondiale come Fabrizio Plessi – dichiara Piermario Motta, Amministratore Delegato di Banca Generali – capace di emozionare con la sua incredibile poetica che sposa l’high-tech all’essenza materica degli elementi. La scelta dell’artista di rappresentare l’evoluzione di una creatività all’avanguardia nel digitale insieme a noi, negli spazi dei nostri uffici, riflette la comune attenzione per l’innovazione e la sensibilità per una cultura della tecnologia che ci caratterizza». Ad accompagnare la mostra un catalogo Peruzzo Editore, con testo critico di Philippe Daverio, oltre a una App per smartphone e tablet, BG Events, scaricabile su Play store, con cui i visitatori potranno farsi guidare nella fruizione delle opere direttamente dall’artista tramite contenuti video esclusivi.

 

Commenti