Ultimora

Oggi inaugura la mostra Linee di confine al museo Bilotti

Sono diciassette artisti i protagonisti della prossima mostra al museo Carlo Bilotti, uno dei più caratteristici musei di Roma, intitolata Linea di confine, la natura, il corpo, le città. L’esposizione è curata da Marco Di Capua con il sostegno della galleria Russo, che si colloca proprio al confine tra i due mondi con le sue gallerie di Roma e Istanbul. Tra fotografie, dipinti, sculture, installazioni e reportage il percorso mira a stabilire una  zona di confronto, un nesso figurativo e narrativo in modalità intenzionalmente spettacolare e in chiave occidentale, tra l’energia che abita la natura e gli esseri viventi. La loro esistenza grandiosa, i loro gesti effimeri e i loro volti, contrapposta a quella più razionale che, creando architetture, inquadra spazi, genera metropoli, ritma l’esistenza. «Aggiungiamo subito – dice Di Capua – che abbiamo selezionato opere importanti, lavori imponenti, che ben rappresentassero i singoli artisti. I quali certo non li si potrà mai accusare di mancanza di carattere, perché qui ognuno di loro ne ha da vendere». Fra gli artisti presenti troviamo: Roberta Coni, Manuel Felisi, Giovanni Frangi, Massimo Giannoni, Thomas Gillespie, Christian Leperino, Marco Petrus e Pete Wheeler. La mostra apre al pubblico dal 24 aprile al 21 giungo. Info: www.museocarlobilotti.it

 

Commenti