Ultimora

Il Marmottan dedica una mostra alla nascita dell’intimità

Il Museo Marmottan di Parigi, noto per la sua collezione di artisti impressionisti, ha deciso di celebrare con una mostra il rito dell’igiene personale. Una rassegna intitolata Toilette, la nascita dell’intimità, che ripercorre attraverso quadri, sculture, fotografie, stampe e video, l’evoluzione del bagno e della cura del corpo. «Il bagno non è che un pretesto – spiegano tuttavia i curatori Georges Vigarello e Nadeije Laneyrie-Dagen – è il nudo che in realtà viene celebrato». Il nudo dal XV al XXI secolo, illustrato da grandi artisti internazionali. Un tema alquanto insolito per una mostra, che se da un lato indaga l’igiene, dall’altra mette in luce l’apparire del concetto di vanità, espresso soprattutto in una stanza, il bagno. Tra le opere Femme à la puce di Georges de LaTour, Jeune femme à la toilette di Nicolas Régnier, Susanna e i vecchioni di Tintoretto. E poi ancora Degas, Pierre Bonnard, Cagnaccio di San Pietro e Pablo Picasso.

Commenti