Pablo Picasso, Les femmes d’Alger

New York

Pablo Picasso non vuole ricedere il record mondiale dell’artista più caro del mondo. A breve si svolge la tradizionale asta di primavera dedicata alla pittura moderna. La tela ad olio Les femmes d’Alger (Version ‘O’), datata 14 febbraio 1955, dell’artista spagnolo è stimata 140 milioni di dollari e sarà battuta lunedì 11 maggio a New York dalla casa d’aste Christie’s. Il capolavoro di Picasso potrebbe battere, dunque, il record dei record detenuto da un trittico del pittore irlandese Francis Bacon, Tre studi di Lucian Freud, battuta nel novembre 2013 ad un’asta a New York da Christie’s per 142,4 milioni di dollari, la cifra più alta mai pagata finora per un’opera d’arte messa all’incanto. Il capolavoro di Picasso Les femmes d’Alger (Version ‘O’) era stato già venduto nel 1997 da Christie’s per 31,9 milioni di dollari. Ora torna sotto il martelletto del battitore dopo 18 anni con la speranza di diventare il quadro dell’artista spagnolo più caro in assoluto ed anche l’opera più cara di tutti i tempi in assoluto. Il precedente primato di Picasso risale al maggio del 2010, sempre a New York da Christie’s, quando il dipinto Nudo, foglie verdi e busto, venne venduto per 106,4 milioni di dollari.

Articoli correlati