Ultimora

Riapre definitivamente la camera degli sposi del Mantegna chiusa per più di due anni

È stata chiusa per più di due anni, non considerando aperture temporanee, la Camera degli sposi dipinta da Andrea Mantenga. Sotto restauro per il terremoto che tempo fa aveva colpito la città, ora finalmente la sua riapertura definitiva al pubblico. L’appuntamento è per venerdì 3 aprile, dove aprirà definitivamente al pubblico il nuovo percorso museale del Castello San Giorgio, che include anche la famosa Camera del Mantenga. In questa occasione sarà presentato il nuovo allestimento degli ambienti del Castello che viene ulteriormente valorizzato dall’esposizione di straordinari pezzi della collezione Romano Freddi, nota a livello internazionale, frutto di un accordo dell’imprenditore con la Soprintendenza. Si tratta di un patrimonio che concerne in gran parte l’eredità delle collezioni gonzaghesche, costituito da dipinti, bronzetti, maioliche, armi, arredi e manufatti che raccontano la poliedrica cultura della corte mantovana, magnificente anche negli aspetti più quotidiani della vita di corte. Sono beni recuperati con grande caparbietà, durante tutta la sua esistenza, dal collezionista mantovano, omogenei e pertinenti alle stanze del Castello che contribuiranno ad arricchire.

 

Commenti