Ultimora

SanBa, street art e musica si incontrano per presentare i murales di Hitnes

Arte e musica si incontrano per salutare SanBa. Il progetto di arte contemporanea, nato con l’obiettivo di riqualificare il quartiere di San Basilio a Roma attraverso l’arte pubblica, giunge infatti sabato a conclusione. Ideato dall’associazione Walls e rivolto al quartiere della periferia a nord est di Roma, ha visto nell’ultimo anno diversi street artist impegnati in progetti di arte urbana pensati appositamente per gli edifici in degrado. La manifestazione, iniziata nel 2014 con Liqen e Agostino Iacurci, è stata concepita inoltre per consolidare il rapporto con i cittadini e per rendere San Basilio un centro di produzione di arte e cultura partecipate attraverso laboratori di avvicinamento all’arte rivolti agli studenti del quartiere, spettacoli di intrattenimento e opere d’arte permanenti che restituiscono agli abitanti porzioni di territorio in disuso come spazi dalla forte identità artistica. Per questa tappa è stato lo street artist Hitnes a lavorare per ben due mesi di seguito a un murales che occupa sei facciate e a organizzare dei workshop collaterali coinvolgendo i bambini e gli abitanti del quartiere. Sei facciate di sei palazzi affacciati su una piazza in disuso, per cambiare il volto del quartiere.  È il 28 febbraio la data fissata per presentare al pubblico la gigantesca opera d’arte, durante una festa finale, in cui cittadini e associazioni culturali si incontreranno sulle note dei Funkallisto e degli Sweat Drops. L’appuntamento è alle 19.00 nell’area verde tra via Corinaldo e via Arcevia con il dj set degli Sweat Drops.

Commenti