Ultimora

Il festival del fumetto premia Bulding stories di Ware

Ha vinto il premio della giuria del da poco concluso festival francese di Angoulême dedicato al fumetto. Bulding stories è il titolo del volume premiato, realizzato dal fumettista statunitense Chris Ware. L’opera, stampata Oltreoceano nel 2012 e mai tradotta in italiano, aveva già raccolto un discreto successo tanto da essere stata nominata come uno dei migliori libri dell’anno dal New york times nell’anno di uscita. Il lavoro non è un semplice fumetto ma si presenta sotto forma di una scatola che raccoglie al suo interno 14 volumi diversi per formato, carta e rilegatura. A unire i vari fascicoli è un condominio e tutte le storie che da questo vengono generate. Non c’è inizio e non c’è perché manca un ordine di lettura. Scomodando grandi nomi del passato come Duchamp, per la scatola, e Perec per la Vita, istruzioni per l’uso, la stampa ha sempre riservato commenti positivi all’opera e a noi no cresta che leggerla in inglese (o in francese) assetando la traduzione italiana.

Commenti