Foto

Margherita Chiarva, Chemigrams

Chemigrams è impropriamente chiamata la mostra fotografica di Margherita Chiarva ospitata nello spazio Projectb a Milano fino al 3 aprile. Chemigrams è infatti una tecnica fotografica che consente di produrre immagini senza macchinetta e sanza ingranditore ma con la sola reazione di sostanze chimiche sulla carta sensibile. Tecnica portata alla ribalta dal fotografo francese Pierre Cordier e da tutti considerata un ibrido fra pittura e fotografia. La Chiarva, sembra utilizzare sì il procedimento ma d immagini già prese, spesso con una polaroid. I risultati dell’esperimento sono comunque interessanti: sfociano nella pura astrazione ma non dimenticano la realtà dalla quale provengono, realtà che come tutti i fotografi, anche per Chiarva è imprescindibile. Info: www.projectb.eu

Commenti