Ultimora

Al Maxxi la mostra Bellissima che racconta l’alta moda italiana

Quello tra arte e moda, come racconta la storia, costituisce ormai un legame consolidato. La cultura italiana, in particolare, è stata in passato, ma è tuttora, un terreno fertile per questo connubio che per anni ha contribuito a delineare l’eccellenza delle produzioni nostrane che oggi sono ben note anche all’estero. La mostra Bellissima, organizzata al Maxxi di Roma e curata da Maria Luisa Frisa, Anna Mattirolo e Stefano Tonchi, si pone come obiettivo quello di ripercorrere proprio l’Italia dell’alta moda, mettendo in dialogo abiti, accessori, gioielli e opere d’arte, concentrandosi sul periodo tra il 1945 e il 1968. Un ventennio d’oro per la creatività del Belpaese sotto diversi profili (cinema, arte, architettura, teatro e fotografia), che ha visto nascere alcune dei marchi più significativi del made in Italy. Da Renato Balestra a Roberto Capucci, dalle sorelle Fontana a Fendi e Valentino, i lavori esposti raccontano i fermenti culturali di un’intera epoca e si confrontano con le opere dei grandi artisti del dopoguerra, tra cui Lucio Fontana, Alberto Burri, Getulio Alviani, Carla Accardi e Giuseppe Capogrossi. Nell’ambito del ricco allestimento, sarà proiettato anche un documentario sulla rassegna, realizzato da un gruppo di studenti della scuola di cinema della Rufa. Dal 2 dicembre 2014 al 3 maggio, Info: www.fondazionemaxxi.it

 

Commenti

  • http://www.saatchiart.com/grazi Roberto Scala

    Che moda che star number one