La Monnaie riapre con i sex toys in cioccolato di McCarty

Parigi

Dopo le polemiche intorno al gigantesco albero di natale gonfiabile installato da Paul McCarthy al centro di Place Vendôme, e in seguito al successivo danneggiamento dell’opera, l’artista californiano torna a far parlare di sé. Questa volta non in una piazza con un’opera d’arte pubblica, ma in uno spazio istituzionale come quello del Musée de la Monnaie di Parigi, per un’esposizione intitolata Chocolate Factory. La Zecca di Parigi sceglie proprio McCarthy per riaprire le porte dopo 4 anni di chiusura per lavori. Il monito degli organizzatori è quello di evitare l’ingresso a bambini e teenager a causa degli espliciti messaggi sessuali in esso contenuti. Infatti l’albero gonfiabile di Place Vendôme, dall’inequivocabile forma di sex toy, viene riprodotto nella mostra sotto forma di cioccolata. Gnomi e giocattoli sessuali di dimensioni variabili: una vera e propria fabbrica di cioccolato con prezzi che partono dai 50€ al pezzo prodotti da commesse vestite di rosso e con parrucche biondissime. La ragione? La spiega la stessa Chiara Parisi na critica al consumismo natalizio a pochi mesi dalle feste e un omaggio alla Monnaie. Info: www.art.monnaiedeparis.fr

Articoli correlati