Ultimora

Il MaGa ospita la personale di Gianni Caravaggio

Dal 31 ottobre all’11 gennaio il MaGa di Gallarate, in collaborazione con il Musée d’Art Moderne Saint-Étienne Métropole, ospita la personale di Gianni Caravaggio, dal titolo Finalmente solo. L’evento, curato da Emma Zanella, direttrice del MaGa, e Lorand Hegyi, direttore del museo di Saint-Étienne, si sviluppa in contemporanea nelle due sedi e segna la prima collaborazione tra i due importanti musei d’arte moderna e contemporanea. La ricerca artistica di Gianni Caravaggio prende forma e materia nelle sculture spesso costruite con un’evidente precarietà di equilibrio. Una particolarità dei suoi lavori è l’utilizzo di una pluralità di materiali eterogenei, posti spesso in un rapporto dialettico tra di loro, come marmo, bronzo, alluminio, carta, cuoio, crema cosmetica, borotalco, polistirolo, semi di lenticchia, zucchero e molti altri. In Finalmente solo il MaGa cercherà di ripercorrere questa ricerca creativa, che va dagli anni ’90 fino ad oggi attraverso 40 opere.

Commenti