Ultimora

Carolyn Christov-Bakargiev annuncia l elinee guida della sua biennale

Carolyn Christov-Bakargiev ha reso note in questi giorni le prime linee guida della 14esima Biennale di Istanbul, in città dal 5 settembre al 1 novembre 2015, che elaborerà insieme a quelli che lei stessa ha definito alliances; ovvero un gruppo di illustri alleati tra i quali dobbiamo citare Cevdet Erek, Pierre Huyghe, Chus Martínez, Marcos Lutyens, Füsun Onur, Arlette Quynh-Anh Tran, William Kentridge. Christov-Bakargiev ha annunciato che la prossima Biennale, dal titolo Saltwater: a theory of thought forms, «Presenta lavori inediti di oltre cinquanta artisti ma anche materie come oceanografia e neuroscienze in un progetto che coinvolge tutta la città sul Bosforo con diverse frequenze e modelli di onde, correnti e densità di acqua, visibili e invisibili, che poeticamente e politicamente plasmano e trasformano il mondo».

Commenti