Ultimora

Addìo a Marjorie Strider, la pittrice cult della Pop art

Un altro noto interprete della Pop art ci lascia. La pittrice statunitense Marjorie Strider, diventata famosa per i suoi ritratti di seducenti pinup in bikini, è morta nella sua casa di Saugerties all’età di 83 anni. L’annuncio della scomparsa si legge oggi sulle colonne del New York Times. La Strider è stata tra le prime pittrici ad affermarsi a New York sull’onda della Pop art, le cui opere furono presentate a The first international girlie show alla Pace Gallery nel 1964, insieme a quelle dei maggiori rappresentanti del movimento come Andy Warhol, Roy Lichtenstein e Tom Wesselmann. Strider ha esordito con colorati dipinti di piante e ortaggi, ma il successo è arrivato con i trittici brillanti di perfette donne in bikini, che sono diventate il soggetto preferito e ricorrente dei suoi lavori fino alla metà degli anni Settanta. L’artista ha descritto i suoi dipinti di pinup come ”una satira delle riviste maschili”. La sua icona Pop è Ragazza con ravanello del 1963 che mostra la faccia da cartone animato di una giovane donna con la sua bocca suggestivamente aperta e un luminoso ravanello rosso serrato tra i denti. I suoi dipinti sono esposti in numerosi musei del nord America e in 50 anni di attività sono stati presentati con mostre personali e antologiche anche in Europa.

Commenti