Ultimora

Presentata una nuova sezione del Mic

Una nuova sezione dedicata alla scultura internazionale del XX si aggiunge al percorso espositivo permanente del Museo internazionale delle ceramiche in Faenza. Presentata oggi, la raccolta sarà inaugurata ufficialmente il 3 settembre grazie al contributo della Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza e con il supporto della Regione Emilia-Romagna. Sono oltre un centinaio le opere esposte che dimostrano come il Museo Internazionale delle Ceramiche da tempo ha avviato una serie di attività di promozione del proprio patrimonio, attraverso la realizzazione e l’incremento di sezioni permanenti. Tra gli artisti più significativi entrati a fare parte della sezione si ricordano la finlandese Rut Bryk, il statunitense Paul Donhauser, l’ungherese Imre Schrammel, l’argentino Carlos Carlè, il belga Mirko Orlandini, il giapponese Suhearu Kukami, la cecoslovacca Jindra Vikova, lo spagnolo Claudi Casanovas, la statunitense Betty Woodman, il cinese Lu Bin, le argentine Ana Cecilia Hillar e Silvia Zotta e la finlandese Paivi Rintaniemi. Contemporaneamente, fino a febbraio, le sale del museo ospiteranno la mostra La ceramica che cambia. Info:www.micfaenza.org

Commenti