Ultimora

Karlheinz Essl vende la sua collezione d’arte per salvare l’azienda

La Baumax è una catena di negozi austriaci di bricolage fondata nel 1976 da Karlheinz Essl e che conta sedi in gran parte dell’Europa dell’Est. Nonostante la sua espansione la Baumax si trova costretta a licenziare 4mila persona per salvare l’azienda dal fallimento. Ma Essl ha pensato di risolvere il problema vendendo interamente la sua collezione d’arte contemporanea. Le opere di sua proprietà sono ora ospitate dal museo Museo Essl a Klosterneuburg vicino a Vienna. Gli artisti presenti sono grandi nomi dell’arte come Gerhard Richter, Martin Kippenberger, Georg Baselitz, Alex Katz e Markus Lupertz. L’intera collezione ha un valore stimato di 86 milioni di Euro. Anche se Christie’s e Sotheby’s non confermano la programmazione dell’asta è molto probabile che le battute si svolgeranno in una delle due case o in tutte e due. Intanto il personale della Baumax può tirare un sospiro di sollievo.

Commenti