Ultimora

I muri dello street artist Millo non piacciono ai vicini

Barriera di Milano, un quartiere alla periferia di Torino, ha deciso di abbellire il monotono susseguirsi di muri casalinghi regalando la possibilità a uno street artist di dipingere quelle pareti monotono. Lanciato il concorso internazionale, valutate le proposte arrivate, è stato scelto un vincitore: Millo. Il suo nome non è nuovo nella scena street italiana e non. Così, l’autore ha cominciato a dipingere i muri nel suo classico bianco e nero, per chi lo conosceva non poteva aspettarsi niente di diverso. Ma non tutto è andato come doveva e non tutti, soprattutto conoscono Millo, insomma i lavori dello street artist non sono piaciuti a molti dei condomini che alzandosi presto la mattina non vorrebbero trovare davanti la propria finestra le tristi visioni surreali e monocromatiche di Millo. La notizia della delusione è di qualche giorno fa, il sospetto è che ci sia in mezzo il rientro dalle vacanze, sia come sia, il fatto solleva una questione analizzata da Rocco Moliterni sulla Stampa: se l’arte pubblica, come in questo caso, non è fatta per il pubblico, allora chi è fatta?

Commenti