Ultimora

Conclusa l’ultima fase di restauri per il museo egizio

Raddoppiano gli spazi espositivi, da 4.500 metri quadrati a oltre 9 mila, ai quali si aggiungono mille metri lineari di vetrine per 6.500 reperti. Sono i numeri dei lavori di restauro al museo egizio di Torino che oggi ha inaugurato l’ultima fase. La conclusione è prevista per aprile e per una volta sembra che i lavori procedano secondo i tempi. Nonostante il cantiere aperto il museo non ha mai chiuso. Ora si comincia a lavorare per il consolidamento della galleria Sabaudia. Info: www.museoegizio.it

Commenti