Franceschini annuncia la riforma del mibac

Roma

Oggi sarà un giorno importante per la cultura e la creatività italiane. Il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, presenta la proposta di riorganizzazione del suo dicastero con importanti innovazioni per tutto il settore e in particolare con riferimento ai musei. Saranno resi noti, in contemporanea a New York, Londra, Parigi, Roma, Berlino e Tokyo, i vincitori del Praemium Imperiale 2014, assegnato dalla Japan Art Association, il più importante premio d’arte esistente, il cui prestigio internazionale in campo artistico è pari a quello dei premi Nobel in campo scientifico. Fra i cinque premiati figurerà anche un artista italiano del quale, per ora, è stato reso noto solo che si tratta di uno scultore. Giunto alla ventiseiesima edizione, il premio viene assegnato ogni anno in cinque discipline: pittura, scultura, architettura, musica, teatro e cinema.

Articoli correlati