Ultimora

Officinegreen festival: una mostra e il vincitore del contest

In occasione dell’Officinegreen festival, la rassegna green inaugura una mostra a villa Caldogno, in provincia di Vicenza. A riempire le sale della villa palladiana i lavori di venticinque artisti provenienti da tutta italia e di nazionalità diverse, avente come unico tema: Noi siamo quello che mangiamo. Nutrimento tra corpo e anima. Il titolo della mostra, curata da Francesca Rizzo, una citazione del filosofo Feuerbach è un invito a riflettere su quanto quello che mangiamo influenzi il nostro benessere fisico, mentale, emozionale e spirituale e su quanto siamo consapevoli degli sprechi e delle nostre scelte nutritive, un tema in linea con l’attualità dell’anno europeo contro gli sprechi alimentari definito dall’Unione Europea. A decretare il vincitore del concorso sarà la giuria di esperti composta da: Alberto Zanchetta, curatore e critico d’arte, docente alla Laba di Brescia e direttore del Mac di Lissone, Carmelita Brunetti, direttrice di Arte contemporanea news, Chiara Canali, critica d’arte, giornalista e curatrice indipendente, Cristiano Seganfreddo, direttore di Fuori biennale e di progetto Marzotto, Francesco Pandian, direttore della galleria Artericambi di Verona, Nicoletta Martelletto, giornalista e caporedattore cultura de Il Giornale di Vicenza. La premiazione è prevista per il 6 luglio, giorno di chiusura della mostra. Info: www.officinegreen.it

Commenti