Ultimora

Arriva Rufa grand finale, l’evento che unisce creatività, innovazione e solidarietà

Una mostra che riunisce i più bei lavori di pittura, scultura, fotografia e scenografia degli studenti della Rome university of fine arts; una rassegna di video e cortometraggi, progetti di graphic design e design; un video mapping con installazioni sonore e live media, in cui si alterneranno figure autoriali della scena italiana insieme a giovani artisti di ultima generazione. Tutto questo in un evento di una sola serata. Si tratta del Rufa grand finale, l’evento con cui la Rome university of fine arts festeggia pubblicamente la chiusura dell’anno accademico e con cui, allo stesso tempo, si apre di fatto l’estate romana 2014. Alla Città dell’altra economia, giovedì 5 giugno dalle 21, vanno in scena la creatività, l’innovazione e la solidarietà.

GLI EVENTI
Nel corso della serata si alternano varie iniziative:

- Presentazione del video Kingston per Save The Children: è il primo videoclip che Sandro Joyeux ha realizzato in Italia, dopo 127 concerti tra Lille Bruxelles, Roma, Firenze e la grande esperienza dell’Antischiavitour. Il musicista farà anche un concerto per il pubblico.

- Presentazione del catalogo Sguardi dall’Africa per Amref: si tratta di un happening finalizzato a raccogliere fondi da destinare alla principale organizzazione sanitaria internazionale nata in Africa per l’Africa nel 1957. Nella stessa occasione sarà raccontato il progetto Children in need del Centro di Dagoretti. Sia il catalogo che il video sono stati realizzati con la collaborazione degli studenti dell’accademia.

- Living Basquiat e Anartist Anarchist, sono due eventi dentro l’evento ideati dagli studenti dei corsi Graphic design dell’accademia Sono i lavori presentati dagli studenti a maggio in Accademia e che saranno riproposti nello spazio del campo Boario.I giovani creativi si sono cimentati con video e videomapping che si ispirano alla filosofia del noto artista americano.

Città dell’altra economia, largo Diego Frisullo, Roma
Info: www.unirufa.it

 

 

Commenti