Movin’Up, il concorso di Mibac e Gai per i giovani artisti

Roma

C’è tempo fino al 23 maggio 2014 per partecipare alla sedicesima edizione di Movin’Up, il programma di sostegno alla mobilità degli artisti italiani nel mondo promosso dal Mibact e dall’associazione Giovani artisti italiani (Gai). Movin’Up, spiega il bando, è rivolto ai giovani creativi di età compresa tra i 18 e i 35 anni che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all’estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni e/o coproduzioni artistiche da realizzare in centri e istituzioni straniere. I settori artistici ammessi sono: arti visive, architettura, design, grafica, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura. Uno degli obiettivi di Movin’Up è supportare la produzione dei progetti innovativi e multidisciplinari e favorire la partecipazione di giovani creativi a programmi formativi qualificati. Saranno prese in considerazione le domande con attività all’estero per un periodo compreso tra il primo luglio e il 31 dicembre 2014.

Info: www.giovaniartisti.it 

Articoli correlati