Ultimora

Arriva Gotham, la serie tv che racconta le origini del fumetto di Bob Kane

Ancora non è stata annunciata una data ufficiale, ma sappiamo che, entro l’anno, uscirà la prima stagione di Gotham, la nuova serie tv che racconta le origini di uno tra i più amati personaggi del fumetto: Batman. Con il permesso della Fox, il regista Bruno Heller, già ideatore della serie The mentalist, può lanciare il suo prequel incentrato se non proprio sulla, ormai stranota, vita di Bruce Wayne, sull’origine di tutti i personaggi che gli ruoteranno intorno anni dopo: dall’ispettore Gordon ad Alfred e poi Catwoman, Pinguino, Joker e tutti gli altri pericolosi abitanti di Gotham city. Una notizia che sembra coincidere con delle recenti rivelazioni di Robert Kahn, più conosciuto come Bob Kane, che confessa un trauma subito da piccolo che gli ha poi ispirato alcuni episodi della vita del supereroe. Aveva quindici anni e un violino in spalla quando un gruppo di ragazzi lo aggredì, mentre tornava a casa dopo una lezione di musica. Ne uscì con cicatrici, denti scheggiati e un uso limitato del braccio che gli avevano spezzato: riuscì a raccontare questo traumatico episodio della sua adolescenza solo cinquant’anni dopo, nella sua autobiografia. Anche Batman ha vissuto, infatti, un episodio traumatico, molto più traumatico, che lo ha particolarmente condizionato: dopo aver assistito all’assassinio dei genitori, Wayne decide di impegnarsi per sconfiggere ed estinguere i criminali. Per saperne di più, non ci resta che aspettare l’uscita della serie in tv.

Commenti