L’atelier di Picasso rischia di diventare un hotel

Parigi

È partito in questi giorni un forte appello al nuovo sindaco di Parigi Anne Hidalgo e al nuovo premier catalano Manuel Valls, per salvare il Grenier des Grands Augustins, il famoso atelier dove nel 1937 Picasso dipinse la maestosa Guernica. Ebbene, l’edificio, che appartiene alla Camera degli ufficiali giudiziari di Parigi ed è stato ripreso dall’associazione nel 2002 come luogo di mostre e concerti, rischia di essere trasformato in un albergo di lusso. Il comitato, quindi, ha immediatamente lanciato una petizione online per salvare questo luogo storico e scongiurarne la  snaturazione. Insieme, è nato anche un comitato di sostegno al quale hanno preso parte diverse personalità importanti, dall’attrice Charlotte Rempling all’ex ministro Jacques Delors. Mesi fa, uno degli eredi di Picasso si è dimostrato disponibile a investire cinque milioni di euro per rinnovare l’intero palazzo. Il comitato rafforza ora la sua battaglia facendo appello alle due personalità politiche francesi più in vista del momento, entrambi di origini spagnole. È possibile firmare la petizione sul sito: www.opinion-internationale.com

Articoli correlati