I lavori di restauro riportano alla luce i colori del Colosseo

Roma

Il cantiere per il restauro dell’anfiteatro Flavio sta svelando poco a poco l’antico e originario colore del travertino. Come riporta il Corriere della sera, Gisella Capponi, architetto direttore dei lavori di restauro del Colosseo, parla di: «un colore ambrato. Una tonalità derivata da quella patina del tempo, rigorosamente preservata durante le operazioni di pulizia, frutto dell’ossalato di calcio che si forma naturalmente negli anni. Sparirà completamente la copertura nera dovuta al traffico e all’inquinamento». La pulizia esterna, realizzata con ugelli che spruzzano acqua, andrà avanti per altri due anni. Sarà poi effettuata la realizzazione del Centro servizi e gli interventi per i sotterranei, le gallerie coperte del primo e del secondo ordine e l’impiantistica. I lavori, com’è ormai noto, sono finanziati grazie ai 25 milioni di euro investiti dal gruppo Tod’s di Diego della Valle.