Ultimora

Ecco le Giornate Fai di primavera, con dedica ad Augusto

Come ogni anno arrivano le Giornate Fai di primavera. Domani e domenica si svolge in tutta Italia la storica manifestazione del Fondo ambiente Italia, giunta quest’anno alla sua ventiduesima edizione, che apre le porte di 750 luoghi tra chiese, archivi storici, aree archeologiche, giardini, palazzi, torri, mulini e persino arsenali, carceri, ipogei, eremi e sedi dell’informazione. Si tratta, in molti casi, di luoghi straordinari del nostro patrimonio culturale, alcuni dei quali normalmente non sono aperti al pubblico, che, solo in questi due giorni, sono visitabili gratuitamente, a contributo libero. Quest’anno c’è una dedica particolare al grande imperatore Augusto nel bimillenario della morte: 120 tra i luoghi aperti racconteranno la sua storia. Augusto ha segnato una pausa nella vorticosa espansione dell’Impero Romano, pausa che gli ha consentito di ristrutturarlo e di farlo rinascere. Altra grande novità di quest’anno sono le new entry tra i luoghi visitabili, tra cui l’Abbazia di Cerrate (Lecce), Parco Villa Gregoriana a Tivoli (Roma), Villa e Collezione Panza a Varese, il Castello della Manta (Cuneo). La lista completa dei luoghi aperti la trovate a questo sito: www.fondoambiente.it.

Commenti