Ultimora

Paolo Sorrentino al Quirinale per l’onorificenza dell’Ordine al merito

Dopo il Campidoglio Paolo Sorrentino, questa volta in compagnia dell’attore Toni Servillo, è andato al Quirinale per ritirare, direttamente dalle mani dal presidente della Repubblica Giorgio Napoletano, l’onorificenza dell’Ordine al merito consegnata anche all’attore. Il motivo è sempre lo stesso che ha procurato al regista napoletano anche la cittadinanza romana, ovvero l’Oscar come film straniero per la Grande bellezza. Presenti all’incontro con Napoletano anche Carlo Verdone, Isabella Ferrari e i produttori del film vincitore Nicola Giuliano e Francesca Cima. Ultimame il regista ha comunicato di voler subito iniziare a lavorare per la nuova pellicola, In the future che secondo Sorrentino vede come protagonista l’attore Michael Caine. «Un film piccolo – ha aggiunto – molto semplice, con un grande attore, uno di quelli con cui ogni regista vorrebbe poter lavorare».

Commenti