Ultimora

Rinvenuta una lettera inedita del Vasari a a Cosimo I de’ Medici

Porta la data dell’8 marzo 1550 la lettera, finora inedita, dell’artista Giorgio Vasari (Arezzo 1511 – Firenze 1574) a Cosimo I de’ Medici. Vasari fa una vera e propria supplica al duca per chiedere l’esenzione dalla decima di Firenze, imposta dalla camera fiscale ai cittadini fiorentini, anche per terreni posseduti in altri luoghi della Toscana. Vasari, ignaro delle leggi fiorentine, si accorse di questo dettaglio a cose fatte; non gli restava così che supplicare Cosimo I di sottrarlo ai gravosi tributi concedendogli la grazia di pagare la decima nella propria città natale, Arezzo.

Commenti