Ultimora

La Francia restituisce ai proprietari tre opere rubate dai nazisti

Madonna e bambino del maestro italiano del Trecento Lippo Memmi, una tela del XVIII secolo dipinta da un pittore sconosciuto e intitolata Ritratto di una donna e infine Paesaggio montuoso del fiammingo Joos de Momper. Sono queste le tre opere d’arte che il governo francese oggi ha restituito ai legittimi proprietari. Queste opere erano state rubaete dai nazisti durante la seconda guerra mondiale. Il ministro della Cultura francese, Aurélie Filippetti, durante una cerimonia ufficiale ha consegnato le opere ai nipoti e pronipoti dei proprietari, che sono morti, affermando che si tratti di un gesto verso la giustizia. Il quadro di Momper, in particolare, era stato destinato alla galleria d’arte che Adolf Hitler voleva costruire nella città di Linz, in Austria. Il governo di Parigi sta lavorando per restituire centinaia di opere d’arte saccheggiate a proprietari ebrei dai nazisti ed esposte finora in musei francesi.

Commenti