È morto Sandro Piacentini, pittore cubofuturista

Roma

Sandro Piacentini, noto pittore di geometrie di luci e colori che si era guadagnato dalla critica la definizione di cubofuturista, è morto ieri nella sua abitazione di Roma all’età di 75 anni. I funerali si terranno nella chiesa romana di Sant’Eusebio, in piazza Vittorio, domani, martedì 11 marzo, alle ore 10. Stimato professore di disegno e storia dell’arte, Piacentini ha iniziato la carriera artistica come scenografo, per dedicarsi poi alla pittura. Le sue opere sono state esposte nelle sedi più prestigiose di Roma: Palazzo delle Esposizioni, Palazzo Valentini, ministero dell’Aviazione e nelle gallerie d’arte di via Margutta, via dei Coronari e via del Babuino. «La mia pittura – dichiarava Piacentini – va al di là delle correnti di avanguardia pur avendo in comune con esse la geometrizzazione». Oltre che in numerose città italiane, personali di Piacentini sono state allestite anche all’estero, in particolare a Lugano, Losanna, Zurigo, Barcellona e Francoforte.

Articoli correlati