Un Bacon battuto da Christie’s per 50 milioni di euro

Londra

Nottata intensa nella casa d’aste Christie’s nella sua sede londinese. È stato difatti battuto, dopo essere stato molto conteso, un ritratto di Francis Bacon del 1966, che ritrae il suo amante (nonché soggetto artistico ricorrente) George Dyer. Se l’è aggiudicato un collezionista anonimo statunitense che si è ritrovato a sborsare la cifra di 50, 79 milioni di euro. Il prezzo finale la colloca al terzo posto per l’opera dell’artista più cara venduta all’asta. Al primo e al secondo posto ci sono due trittici (uno appartenente a Elaine Pascal Wynn, ex moglie del magnate dei casino Steve Wynn, mentre l’altro al milionario russo Roman Abramovich). Tuttavia nei casi precedenti si trattava di trittici mentre questa vendita si più considerare la più cara per un ritratto singolo di Bacon. Si ipotizza che il compratore possa essere il banchiere messicano David Martínez Guzmán.

Articoli correlati