Ultimora

Picasso, all’asta il ritratto dell’amante Jacqueline

Un capolavoro di Pablo Picasso apre la settimana delle aste invernali a Londra. È la casa Christie’s a proporre martedì 4 febbraio, durante un’evening sale di 48 lotti, il dipinto Femme au costume turc dans un fauteuil, eseguito da Picasso nel 1955, stimato 15-20 milioni di sterline. L’artista spagnolo ritrasse la sua amante e musa Jacqueline Roque, che sposò sei anni più tardi, con un costume da odalisca. L’opera torna sul mercato dell’arte per la prima volta dopo 55 anni ed è considerata uno dei più potenti e sensuali ritratti di Jacqueline Roque. L’ultimo ritratto di questa importante serie di dipinti è apparso in un’asta di Chiristie’s a New York nel novembre 2007: all’epoca Femme accroupie au costume turc, Jacqueline fu venduto per 30,8 milioni di dollari. L’asta londinese di Christie’s propone diverse opere museali, come quelle di Juan Gris Nature morte à la nappe à carreaux del 1915 (stima 12-18 milioni di sterline) e Piet Mondrian Composition No. 2 with Blue and Yellow del 1930 (stima 8-12 milioni di sterline). Da segnalare anche Trois hommes qui marchent I di Alberto Giacometti (6,2-8 milioni di sterline), Les cylindres colores di Fernand Legér del 1918, proveniente dalla collezione di Louis Carre, famoso gallerista dell’artista (5-7 milioni di sterline) e L’Eglise de Varengeville, soleil couchant di Claude Monet del 1882 (4-7 milioni di sterline).

Commenti