Ultimora

Cinema, 2014 anno dei big italiani

Dopo un 2013 in ripresa per il cinema italiano, il 2014 si presenta pieno di film d’autore. Scendono infatti in campo molti big con i loro nuovi lavori. Si va da Moretti (Mia madre) a Sorrentino (The future), da Garrone (Il racconto dei racconti) a Bellocchio (La prigione di Bobbio), da Vicari (Limbo) a Ozpetek (Allacciate le cinture), da Avati (Un ragazzo d’oro) a Muccino (Fathers and daughters), fino a Salvatores (Il ragazzo invisibile) e Verdone con Sotto una buona stella e Virzì con Il capitale umano, nelle sale dal 9 gennaio. (Ansa).

Commenti