Ultimora

Falsificavano e vendevano quadri famosi per un giro di 10 milioni

Accusati di associazione a delinquere finalizzata alla contraffazione di opere d’arte e ricettazione sei (oramai ex) fra galleristi e pittori che da anni falsificavano opere d’arte a Genova, Torino, Milano e Casteggio. I Carabinieri hanno anche scovato il centro di produzione dell’associazione a Lumarzo dove si riproducevano capolavori di De Chirico, Dorazio, Schifano, Angeli e artisti stranieri, tutti molto noti. I lavori sequestrati sono 181, tutti riportavano un falso certificato d’autenticità che ha ingannato anche molti collezionisti e critici producendo un giro d’affari pari a 10 milioni di euro.

Commenti

  • mario

    dite i nomi così magari si aiuta la gente a non cascarci

  • Giachi Bellini

    notizia buttata lì… dove sono i nomi? … a fare i giornalisti così sono capaci tutti: prendi un’agenzia, la colori un po’e la butti in mezzo alla mischia… complimenti!!!!