Dino Ignani, Dark portraits

Nell’ambito della IX edizione di Fotoleggendo, s.t. foto libreria galleria di Roma ospita la personale di Dino Ignani intitolata 80’s Dark portraits. La mostra, a cura di Matteo Di Castro e Paola Paleari, ripercorre la ricerca condotta dal fotografo romano nei primi anni Ottanta sui giovani che frequentavano la vita notturna, in particolare i club legati all’universo dark: una nuova estetica musicale ma soprattutto un modo radicalmente diverso di presentarsi e di apparire sulla scena sociale. Nei video-bar e nelle discoteche dell’epoca, specialmente di Roma ma anche in feste private, Ignani predisponeva un set preferibilmente neutro e invitava i presenti a farsi ritrarre. Il risultato del progetto – iniziato nel 1982 e terminato tre anni dopo–  è una galleria di quattrocento immagini in bianco e nero, selezionate e riproposte per la prima volta in una mostra che intende valorizzare l’originaria vocazione seriale del progetto e rintracciarne le più ampie implicazioni descrittive. Dino Ignani è nato e vive a Roma. Ha iniziato a occuparsi di fotografia a metà degli anni settanta, privilegiando progetti seriali, sviluppati spesso nel corso di più anni. Fra questi la serie dedicata ai poeti italiani, Intimi ritratti, presentata nel 1987 da Enzo Siciliano e Diego Mormorio, ed entrata nelle collezioni del Museo di fotografia contemporanea di Cinisello Balsamo. Fino al 5 gennaio. Info: www.stsenzatitolo.it