Ultimora

Vittorio Sgarbi e la sua nuova fatica letteraria: Il tesoro d’Italia

Il tesoro d’Italia è il titolo del nuovo lavoro di Vittorio Sgarbi che, per Bompiani, si lancia nell’arduo progetto di ricostruire la storia dell’arte del Belpaese. Il primo tomo, in uscita in libreria in questi giorni, arriva fino alla metà del Quattrocento. «Un libro di testo – dichiara il critico – ma per quelli che sono usciti dalle scuole. Tre o forse cinque volumi, dipende solo da me, il piano editoriale prevede un’uscita l’anno», spiega Sgarbi all’Ansa: un’opera che dal X-XI secolo punta ad arrivare fino al Barocco o addirittura a tutto il Novecento.

Commenti