Asta record da Christie’s: trittico di Bacon venduto per 142 mln

New York

Un dipinto di Francis Bacon è diventato il quadro più costoso mai venduto nel corso di un’asta. La tela, che ritrae il suo amico e collega artista Lucian Freud, è stata venduta a New York per 142 milioni di dollari (106 mln di euro). Il trittico, Tre studi di Lucian Freud (1969), è considerato uno dei più grandi capolavori di Bacon. Il prezzo ha eclissato i 119,9 milioni di dollari pagati lo scorso anno per L’Urlo di Edvard Munch. Alla stessa asta, Jeff Koons ha battuto il record mondiale per una singola opera d’arte di un artista vivente. La sua scultura Balloon Dog (Orange) – parte di una serie di cinque sculture in acciaio di vari colori – è stata battuta per 58,4 mln. Il precedente record per un artista vivente era stato fissato da un dipinto Gerhard Richter raffigurante la piazza di una città italiana, venduto a maggio per 37,1 milioni dollari. Era la prima volta che l’opera Tre studi di Lucian Freud veniva messa all’asta, con una base di partenza di 80 mln (60 mln di euro). Il dipinto è stato poi acquistato per 127 milioni dollari, 142 milioni se si considera la commissione. La casa d’aste Christie’s non ha rivelato l’identità del compratore. Bacon, noto per i suoi trittici, dipinse Tre studi di Lucian Freud nel 1969 al Royal College of Art di Londra, dopo che il suo studio fu distrutto in un incendio.