Personaggi - Talent Prize 2013

Inside #TalentPrize2013

Dove eravate rimasti? Alla notizia di Danilo Correale vincitore del Talent Prize 2013 con l’opera The future in their hands, the visible hand. Adesso arriva il bello. Il 16 novembre (fino al 30) alla Casa dell’Architettura presentiamo la mostra dedicata ai dieci finalisti del concorso, ai menzionati, premi speciali e atelier Wicar (per info sulla mostra clicca qui); insomma, un’occasione per scoprire uno spaccato della giovane creatività contemporanea. Per questo vi proponiamo, giorno per giorno, un’anticipazione delle opere esposte, con alcune notizie sugli artisti e i lavori che hanno sedotto la giuria e il nostro pubblico. Una guida pratica per prepararvi a ciò che vi aspetta alla serata dell’inaugurazione.

Signori e signore, Maria Domenica Rapicavoli

Scheda biografica a cura di Vasco Forconi e Margherita Maccaferri

Maria Domenica Rapicavoli nasce a Catania il 30 dicembre 1976. Si diploma all’accademia di Belle arti di Catania e nel 2004 si trasferisce in Inghilterra. Nel 2005 frequenta un master in Fine arts al Goldsmiths college di Londra. Trascorre qualche mese a Parigi partecipando alla residenza alla Dena foundation e nel 2012 si trasferisce a New York per frequentare il Whitney ISP (Independent study program). Tra le sue personali ricordiamo Disrupted accounts, curata da Alessandra Ferlito nel 2003 e 2007 Partners in crime, con Anna Friedel, alla Raum500 gallery di Monaco nel 2007.

Maria Domenica Rapicavoli è finalista del Talent Prize 2013 con il video Load displacement che parla degli sbarchi di clandestini avvenuti a Lampedusa negli ultimi anni. A immagini delle navi e di una giostra del luogo, si affiancano frasi letterarie celebri insieme a frasi dell’artista che dichiara: «La letteratura è universale e con essa si tocca la sensibilità di tutti». [...]

Leggi l’articolo e gli approfondimenti sul prossimo numero di Inside Art, in edicola dal 16 novembre

Guarda il video

Commenti