Ultimora

Nel Lazio ecco la legge regionale sull’audiovisivo

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato oggi la nuova legge regionale sul cinema e l’audiovisivo che prevede, fra l’altro, il sostegno ad azioni di promozione culturale volte al contrasto del fenomeno della pirateria audiovisiva. Un successo per l’assessore regionale alla Cultura Lidia Ravera. «Desidero ringraziare a nome della federazione il Consiglio, la commissione Cultura e l’assessore Ravera per aver supportato, attraverso la legge regionale per il cinema e l’audiovisivo, delle iniziative volte al sostegno della tutela dei contenuti audiovisivi – ha detto Federico Bagnoli Rossi, segretario generale della Federazione per la tutela dei contenuti audiovisivi e multimediali – l’industria audiovisiva costituisce per il territorio e l’economia del Lazio un comparto molto importante anche dal punto di vista occupazionale e la pirateria rappresenta uno dei principali ostacoli allo sviluppo di questo settore». «L’auspicio della Federazione – conclude Bagnoli Rossi – è che attraverso la realizzazione di campagne di sensibilizzazione ed educazione alla legalità su questo tema sia possibile far emergere, soprattutto ai più giovani, l’importanza e i vantaggi derivanti dal rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e dalle condotte di acquisto dei contenuti audiovisivi attraverso i canali legali».

Commenti